Home / Ingegneria / Progettazione case antisismiche: normativa e i materiali migliori
progettazione case antisismiche

Progettazione case antisismiche: normativa e i materiali migliori

Progettazione case antisismiche: la normativa e i materiali migliori

Il rischio sismico del nostro Paese è molto elevato, oltre ad essere soggetto in modo frequente anche ad altre catastrofi naturali, causate spesso dall’incuria dell’uomo.

Essere resistenti ai terremoti è quindi una delle caratteristiche essenziali che le costruzioni devono rispettare, coordinate anche da normative ben specifiche.

La normativa che regola la progettazione case antisismiche

Fino agli anni sessanta, apposite leggi stabiliscono quali sono i requisiti che i progettisti, che lo Studio Ruggero Pulga, devono  rispettare sia per le nuove costruzioni sia per la ristrutturazione di quelle esistenti.

Attualmente, la normativa più  importante  è rappresentata dalle “nuove norme tecniche per le costruzioni”, approvate con il Decreto Ministeriale del 14 gennaio 2008.

Questo decreto si occupa di classificare il territorio della Penisola in zone con differente rischio sismico: dal più elevato della zona 1 al più ridotto della zona 4.

In fase di progettazione infatti, Studio Pulga verifica per prima cosa la zona in cui si trova l’edificio da costruire o sul quale è necessario ristrutturare, analizzando le caratteristiche del sottosuolo.

Quali sono i materiali migliori per la progettazione case antisismiche?

Per la progettazione case antisismiche, devono essere rispettati determinati requisiti di sicurezza, in pratica si deve fare in modo che siano in grado di evitare crolli senza subire gravi dissesti.

Per fare questo, è necessario per prima cosa utilizzare materiali dalla qualità eccellente, ve ne elenchiamo alcuni:

  • CEMENTO ARMATO

Le case antisismiche possono essere costruite in cemento armato, ossia il calcestruzzo in cui vengono annegate barre in acciaio opportunamente dimensionate.

L’acciaio deve però essere inossidabile o al carbonio e il diametro delle barre deve essere minimo di 5 mm, il cemento invece dovrà avere una classe di resistenza più o meno elevata, a seconda della zona sismica in cui intervenire.

  • IL LEGNO

Anche il legno è un materiale adatto per la progettazione case antisismiche: è caratterizzato da flessibilità e leggerezza e può essere assemblato con adesivi o giunti meccanici.

Ad oggi è uno tra i materiali favoriti per le strutture prefabbricate in legno, che permettono di costruire edifici resistenti ai terremoti, anche di più piani: particolarmente efficienti dal punto di vista energetico ed ecosostenibili.

  • L’ACCIAIO

L’acciaio è il materiale più utilizzato nella progettazione case antisismiche. Esso infatti è un materiale duttile flessibile e riciclabile, con caratteristiche che stanno lasciando a bocca aperta anche i costruttori. Se Studio Pulga vi consiglia un materiale da utilizzare, è proprio l’acciaio.

Il rispetto di determinati requisiti costruttivi

Oltre ai materiali da utilizzare, quello che conta per la progettazione case antisismiche è il rispetto di determinati requisiti costruttivi.

In un edificio in cemento armato per esempio, devono essere rispettati determinati rapporti dimensionali tra travi e pilastri, mentre in uno in muratura, è necessario prestare attenzione agli spessori minimi e massimi dei muri portanti.

Un altro aspetto molto importante è la forma in pianta degli edifici: per essere resistenti alle onde sismiche è opportuno che essa sia quanto possibile regolare e compatta rispetto alle due direzioni ortogonali.

Anche l’altezza deve rispettare limiti precisi che variano a seconda della zona sismica.

Ecco alcune progettazioni che ha realizzato e seguito nei lavori Studio Pulga:

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

Studio Ruggero Pulga si occupa di progettazione case antisismiche e di coordinamento dei lavori.

Sempre aggiornato sulle ultime normative, lo Studio è disponibile per qualsiasi informazione, richiesta o preventivo.

Save

Riguardo A Studio Pulga Team

Studio Pulga Team
Studio Pulga ha costituito dagli inizi degli anni 70 un patrimonio progettuale articolato ed esteso nei settori dell’ingegneria civile, industriale dei ponti e delle strutture in vari materiali. Ci avvaliamo dei più moderni ed efficaci strumenti operativi e siamo in grado di svolgere progettazioni esecutive, opere di elevato impatto e impegno tecnico. Collaboriamo con società di costruzioni leader nel territorio dando vita a partnership importanti nei settori dell'ingegneria strutturale e civile, soprattutto per quanto riguardano le costruzioni in acciaio.

Guarda Anche

ristrutturazione casa

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018 La legge di bilancio, ha prorogato al 31 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *