Home / Notizie / Ristrutturare casa: come fare per usufruire del bonus fiscale
Ristrutturare casa: le agevolazioni

Ristrutturare casa: come fare per usufruire del bonus fiscale

Ristrutturare casa: come fare per usufruire del bonus fiscale

Hai in programma di ristrutturare casa? Studio Pulga ti da buone notizie: anche per quest’anno puoi usufruire della detrazione fiscale del 50% per il “bonus edilizia”.

Ecco 5 cose che devi sapere se vuoi ristrutturare sfruttando il bonus fiscale:

1. Ristrutturare casa: i beneficiari

Oltre ai titolari, locatari/affituari dell’immobile, possono accedere alle detrazioni fiscali per la ristrutturazione della casa anche il convivente more uxorio, anche se in assenza di contratto di comodato né diritti di proprietà sull’immobile, persone dello stesso sesso vincolate da unione civile ai sensi della legge 76/2016 e l’acquirente dell’abitazione.

2. Ristrutturare casa: bonus per singole abitazioni solo se…

Le agevolazioni per la ristrutturazione delle singole unità  immobiliari sono permesse solo se il complesso delle opere rientra tra quelle classificate per manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia ai sensi del DPR 380/2001.

L’agevolazione spetta per massimo il 50% delle spese sostenute tra il 26 giungo 2012 e il 1 gennaio 2018, per una durata di 10 anni in rate annuali pari importo fino alla capienza dell’imposta annuale e fino ad un massimo di spesa di 96.000 euro annui per abitazione, incluse le *pertinenze.

*Pertinenze: Tutte quelle parti che fanno parte dell’abitazione e che le spese dei lavori su queste pertinenze concorrono al raggiungimento della quota massima ammissibile per l’abitazione.

3. Ristrutturare casa: il sisma-bonus

Per chi esegue la messa in sicurezza di edifici collocati in zone classificare ad alta e media sismicità (classe 1 e 2) ma anche bassa sismicità (classe 3), accessibile in caso di opere riguardanti l’intero edificio o complesso di edifici strutturalmente collegati.

A differenza di tempo fa, il bonus viene concesso  a tutte le abitazioni, anche le secondarie, così come sugli edifici destinati ad attività produttive, prorogandolo fino al 2021 per agevolare tutti i lavori, soprattutto quelli più complessi.

Per questo sisma-bonus, l’agevolazione minima è del 50%, arrivando anche all’85% nel caso dei condomini, per le spese sostenute dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, solo per opere che siano state autorizzate a partire dal 1 gennaio 2017. L’agevolazione è spalmabile in 5 anni con un massimo di spesa di 96.000 euro anni per ciascuna abitazione.

Invece, per le opere antisismiche autorizzate tra il 4 agosto 2013 e il 31 dicembre 2016, la detrazione è del 65%, fruita però in 10 anni.

4. Ristrutturare casa: nel bonus mobili valgono anche le spese di trasporto

Si può accedere al bonus solo per gli acquisti di mobili nuovi e per i grandi elettrodomestici di classe A+, purché sia già stato effettuato l’inizio lavori di opere di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia.

Si possono detrarre anche le spese di trasporto e di montaggio e si ha la possibilità di pagare anche con carta di credito o bancomat oltre al bonifico fiscale.

Possono essere agevolabili il 50% delle spese sostenute per gli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, fino ad un massimo di spesa di 10.000 euro per l’intero arco temporale dell’agevolazione, su interventi di ristrutturazione iniziati dal 1 gennaio 2016.

5. Ristrutturare casa: IVA agevolata al 10% su…

Per i lavori di ristrutturazione, restauro e risanamento, IVA agevolata al 10% senza limiti di scadenza, purché vi sia in essere un contratto di appalto e per beni finiti come porte, infissi esterni, sanitari e caldaie.

Nei casi di manutenzione ordinaria e straordinaria, l’IVA resta al 22% per i beni significativi come rubinetteria e sanitari.

Ecco alcune ristrutturazioni e costruzioni antisismiche effettuate dallo Studio:

Nelle foto qui sotto potete osservare alcune costruzioni post sisma già portate a termine e alcune in fase di costruzione, studiate per essere completamente antisismiche e… dal design accattivante!

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

 

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

 

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

costruzione post sisma Studio Ruggero Pulga

Devi ristrutturare la tua casa? affrettati per usufruire delle detrazioni previste entro il 2017!

Forte nel campo delle ristrutturazioni, affidati a Studio Pulga per la progettazione dei lavori…contattaci!

Save

Save

Riguardo A Studio Pulga Team

Studio Pulga Team
Studio Pulga ha costituito dagli inizi degli anni 70 un patrimonio progettuale articolato ed esteso nei settori dell’ingegneria civile, industriale dei ponti e delle strutture in vari materiali. Ci avvaliamo dei più moderni ed efficaci strumenti operativi e siamo in grado di svolgere progettazioni esecutive, opere di elevato impatto e impegno tecnico. Collaboriamo con società di costruzioni leader nel territorio dando vita a partnership importanti nei settori dell'ingegneria strutturale e civile, soprattutto per quanto riguardano le costruzioni in acciaio.

Guarda Anche

ristrutturazione casa

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018 La legge di bilancio, ha prorogato al 31 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *