Home / Notizie / Case antisismiche: tutto quello che devi sapere per prevenire

Case antisismiche: tutto quello che devi sapere per prevenire

Case antisismiche: tutto quello che devi sapere per prevenire

Negli ultimi anni, sono il settore della progettazione e della costruzione i protagonisti di una vera e propria rivoluzione che sta modificando in modo radicale le tradizionali acquisizioni, consolidate ormai da esperienze più che decennali ma che allo stesso tempo hanno dato vita a realizzazioni rivelatesi fallimentari.

Edifici che favorivano dispersioni termiche e allo stesso tempo non in grado di “opporre resistenza” alle grandi quantità di energia sprigionate dagli ultimi eventi sismici che hanno interessato il nostro paese.

Lo Studio Ruggero Pulga, esperto nella progettazione di case antisismiche sicure ed esteticamente  all’avanguardia, sa bene che la prevenzione di questi eventi è di grande importanza dopo gli ultimi eventi successi.

Quali sono le case a rischio terremoto?

Molti si saranno posti questa domanda, soprattutto dopo l’evento successo in Emilia Romagna e nonostante il 45% del territorio italiano sia ad elevato rischio terremoto, si continua a costruire e ristrutturare violando la normativa antisismica.

La normativa italiana antisismica

stabilisce una serie di principi da rispettare per progettare, costruire e collaudare edifici in grado di far fronte alle calamità naturali, in questo caso gli eventi sismici.

Quanto costa costruire case antisismiche?

Costruire case antisismiche ovviamente costa un po’ di più rispetto a quelle normali, circa un 10-15% un più.

Costruire in base alle zone

L’Italia è un territorio ad elevato rischio sismico, ne emerge quindi specifiche normative che le costruzioni devono rispettare.

E’ dagli anni 70 che specifiche leggi stabiliscono quali sono i requisiti che i progettisti devono rispettare nelle nuove costruzioni e nella ristrutturazione di quelle esistenti.

Attualmente il testo normativo più importante è rappresentato dalle “Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni”, approvate con il Decreto Ministeriale del 14 gennaio 2008.

Questo decreto classifica il territorio italiano in zone con differente rischio sismico: dalla zona 1 quella più elevata, alla zona 4 quella più ridotta.

La prima cosa che farà il nostro Studio di progettazione perciò, sarà proprio quella di verificare la zona sulla quale si trova l’edificio.

I materiali adatti per le case antisismiche

Già in fase di progettazione, per fare in modo che un edificio non crolli e non subisca dissesti gravi, è indispensabili innanzitutto adoperare materiali di eccellente qualità.

Gli edifici antisismici possono essere costruiti in cemento armato (normale o precompresso), ovvero in calcestruzzo in cui vengono annegate barre di acciaio, opportunamente dimensionate.

L’acciaio utilizzato deve essere inossidabile o al carbonio e le barre devono avere un diametro minimo di 5mm, mentre il cemento dovrà avere una classe di resistenza più o meno elevata, a seconda della zona sismica in cui si va ad intervenire.

Un altro materiale utilizzato per costruire case antisismiche è il legno, particolarmente ecosostenibile e caratterizzato da grande flessibilità e leggerezza, può essere assemblato con adesivi o con giunti meccanici.

Anche l’acciaio, materiale duttile, flessibile e riciclabile, si presta alla realizzazione di strutture antisismiche.

Ma tra i materiali “antisismici” contemplati dalle Norme non manca nemmeno la tradizionale muratura. In effetti, ciò che rende resistente un materiale è la sua qualità e la qualità dei leganti e dei collegamenti impiegati, come dimostrano i monumenti antichi che continuano a resistere nel tempo.

Molto importante è poi la forma in pianta degli edifici: per resistere alle onde sismiche è opportuno che essa sia quanto più possibile regolare e compatta rispetto alle due direzioni ortogonali.

L’altezza deve rispettare precisi limiti che, anche in questo caso, variano a seconda del grado di pericolosità della zona sismica.

Il nostro Studio ha recentemente progettato e curato la realizzazione di numerose case antisismiche a Gavello in provincia di Modena:

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

progettazione case antisismiche

Studio Ruggero Pulga si occupa di progettazione strutturale post sisma e di coordinamento dei lavori.

Sempre aggiornato sulle ultime normative, lo Studio è disponibile per qualsiasi informazione, richiesta o preventivo.

Save

Riguardo A Studio Pulga Team

Studio Pulga Team
Studio Pulga ha costituito dagli inizi degli anni 70 un patrimonio progettuale articolato ed esteso nei settori dell’ingegneria civile, industriale dei ponti e delle strutture in vari materiali. Ci avvaliamo dei più moderni ed efficaci strumenti operativi e siamo in grado di svolgere progettazioni esecutive, opere di elevato impatto e impegno tecnico. Collaboriamo con società di costruzioni leader nel territorio dando vita a partnership importanti nei settori dell'ingegneria strutturale e civile, soprattutto per quanto riguardano le costruzioni in acciaio.

Guarda Anche

ricostruzione antisismica

Ricostruzione antisismica: meglio prevenire che ricostruire!

Ricostruzione antisismica: meglio prevenire che ricostruire! La ricostruzione antisismica post terremoto è un po’ come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *