Home / Ingegneria / Vuoi rendere la tua casa antisismica? ecco come devi fare
come rendere una casa antisismica

Vuoi rendere la tua casa antisismica? ecco come devi fare

Vuoi rendere la tua casa antisismica? ecco come devi fare

A fronte degli ultimi eventi in cui l’Italia si è imbattuta, oggi la legge chiede che tutte le case siano costruite secondo le norme antisismiche di riferimento.

Ma per chi possiede già una casa, il problema di possedere una casa antisismica persiste.

In attesa di una normativa più chiara che disciplini la messa in sicurezza antisismica degli edifici, ecco alcuni consigli per una corretta ristrutturazione della propria casa in ottica di prevenzione antisismica:

  • E’ necessario farsi seguire da un buon progettista come lo Studio Ruggero Pulga, che sappia valutare ogni tipologia di intervento possibile per ogni tipo di edificio;
  • Partiamo da alcune analisi del sottosuolo su cui l’edificio in questione è costruito, attraverso cui capiremo quale intervento eseguire;
  • Per garantire il massimo livello di sicurezza, la tecnica prevede l’installazione di isolatori sismici, degli elementi flessibili e duttili che ammortizzano le scosse sismiche: essi vengono inseriti tra le fondazioni e la struttura dell’edificio, eliminando piccole parti di pilastri e permettendo così lo scarico sulle fondazioni;
  • Nelle giunzioni tra travi e pilastri, i punti più delicati di un edificio, si possono inserire dei placcaggi bloccanti con elementi metallici oppure in fibra di carbonio;
  • Nel caso in cui il fabbricato sia di vecchia costruzione, è consigliabile effettuare interventi di riparazione di lesioni oppure di protezione dei ferri ammalorati, soprattutto se il calcestruzzo ha ceduto in alcuni punti;
  • E’ possibile intervenire sulla muratura, con tiranti da mettere sotto il tetto per evitare il suo cedimento, iniezioni di cemento per rinforzarla, oppure catene sulle strutture, incordolature dei solai, placcaggi e chiodature delle murature.

La normativa antisismica per le case di nuova costruzione

Per le case di nuova costruzione invece, la disciplina legislativa non è carente e i progettisti hanno tutti gli elementi per procedere alla costruzione di edifici nativamente antisismici.

Le “Nuove norme tecniche per le costruzioni”, approvate con il D.M. del 14 gennaio 2008, classificano il territorio italiano in zone soggette a differente rischio sismico: dal livello 1 (zona più a rischio, al livello 4 (rischio più ridotto).

Per una casa antisismica di nuova costruzione è quindi necessario:

  • Partire da un’analisi del sottosuolo, in base alla classificazione della zona di rischio con una tecnica che permette la conoscenza dettagliata del suolo interessato;
  • Redarre un progetto da uno strutturista che deve poi essere depositato presso il Comune o il Genio Civile Regionale, i quali rilasciano un’autorizzazione;
  • Il direttore dei lavori e un collaudatore infine devono seguire ogni fase del lavoro e rilasciare la termine un certificato di collaudo, il quale conforma l’edificio di nuova costruzione come antisismico e aderente alla normativa prevista.

Studio Ruggero Pulga si occupa della progettazione della casa antisismica relativamente alle norme previste e ristrutturando tutti quegli edifici che richiedono un adeguamento sismico per una maggiore sicurezza e protezione dai futuri eventi sismici.

Sei interessato alla progettazione casa antisismica?

Save

Save

Riguardo A Studio Pulga Team

Studio Pulga Team
Studio Pulga ha costituito dagli inizi degli anni 70 un patrimonio progettuale articolato ed esteso nei settori dell’ingegneria civile, industriale dei ponti e delle strutture in vari materiali. Ci avvaliamo dei più moderni ed efficaci strumenti operativi e siamo in grado di svolgere progettazioni esecutive, opere di elevato impatto e impegno tecnico. Collaboriamo con società di costruzioni leader nel territorio dando vita a partnership importanti nei settori dell'ingegneria strutturale e civile, soprattutto per quanto riguardano le costruzioni in acciaio.

Guarda Anche

ristrutturazione casa

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018

Ristrutturazione casa: le detrazioni fiscali del 2018 La legge di bilancio, ha prorogato al 31 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *