Home / Notizie / Progettazione antisismica edifici civili e industriali

Progettazione antisismica edifici civili e industriali

Progettazione antisismica edifici civili e industriali

Studio Ruggero Pulga è specializzato nella progettazione antisismica di edifici civili e industriali, fornendo servizi di progettazione strutturale, direzione dei lavori, collaudo delle strutture, validazione di progetti e diagnostica strutturale.

Studio  Ruggero Pulga è in grado di operare in piena autonomia, prevedendo le figure coinvolte nella fase progettuale, così da perseguire le soluzioni più adatte, grazie anche ad una spiccata propensione al problem solving.

La Progettazione antisismica

Al fine di progettare una costruzione antisismica, è obbligatorio rispettare determinati requisiti per far in modo che un edificio non crolli o non subisca dissesti gravi.

Per costruire un edificio solido e resistente, che non permetta nemmeno un dissesto sismico, è importante utilizzare materiali di eccellente qualità.

Progettazione antisismica in cemento armato

Uno dei materiali con cui può essere costruito un edificio è il cemento, ovvero il calcestruzzo, con cui vengono annegate barre di acciaio opportunamente dimensionate.

Con questo materiale però, l’acciaio dovrà essere inossidabile o al carbonio, con le barre con un minimo di 5 mm di diametro.

Il cemento invece, a seconda della zona sismica in cui si va ad intervenire, avrà una classe di resistenza più o meno elevata.

Progettazione antisismica in legno

Il legno è un materiale di grande flessibilità e leggerezza, è facilmente assemblabile grazie ad adesivi o giunti meccanici.

Molto diffuse tutt’oggi sono le strutture prefabbricate in legno, con le quali è semplice costruire strutture antisismiche, costituite anche da più piani, resistenti ai terremoti, molto efficienti anche dal punto i vista eco sostenibile ed energetico.

Così come il legno, anche l’acciaio è un materiale duttile, flessibile e riciclabile, molto utilizzato per la progettazione antisismica di qualsiasi tipologia di edificio.

Tra i materiali utilizzati per la costruzione antisismica non manca anche la tradizionale muratura.

Infatti, quello che rende un edificio resistente è proprio la qualità dei materiali, dei leganti e dei collegamenti utilizzati, come ce lo possono dimostrare anche molti monumenti antichi che tutt’ora resistono ai fenomeni sismici.

Oltre alla qualità del materiali, anche il rispetto delle normative è determinante per la progettazione antisismica.

Per esempio, se utilizziamo il cemento armato, devono essere rispettati determinati rapporti dimensionali tra travi e pilastri, oppure, per una costruzione in muratura è necessario essere attenti agli spessori minimi e massimi dei muri portanti.

La pianta dell’edificio

Un altro fattore importante, se non essenziale, da considerare nella progettazione antisismica, è la forma in pianta degli edifici: per resistere alle onde sismiche deve essere regolare e compatta rispetto alle due direzioni ortogonali.

A seconda della zona sismica, l’edificio deve rispettare precisi limiti d’altezza.

Studio Ruggero Pulga è specializzato nella progettazione antisismica, portando a termine edifici civili e industriali dopo il sisma in Emilia del 2012.

Per maggiori informazioni sulla progettazione antisismica , contatta gli esperti dello Studio:

Riguardo A admin

Guarda Anche

ristrutturare casa

Quali autorizzazioni richiedere per ristrutturare casa?

Quali autorizzazioni richiedere per ristrutturare casa? Le regole per ristrutturare casa sono specifiche e i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *