Home / Notizie / Normativa antisismica: gli edifici di oggi
normativa antisismica

Normativa antisismica: gli edifici di oggi

Normativa antisismica: gli edifici di oggi

Anche l’Italia, come abbiamo purtroppo visto, è un territorio caratterizzato da attività sismica, è necessario quindi progettare e costruire nuove strutture in grado di risolvere questi problemi, come dettato dalle norme antisismiche.

LA NORMATIVA ANTISISMICA

La normativa antisismica, è stata scritta al fine di fissare i criteri di costruzione per prevenire danni a persone e cose, successivamente ad un evento sismico.

Attualmente, il testo di riferimento per la progettazione di nuove costruzioni è il DM 14 gennaio 2008 (NTC08), il quale definisce i principi per il progetto, l’esecuzione e il collaudo delle costruzioni.

I CRITERI GENERALI DELLA PROGETTAZIONE ANTISISMICA

In base alla zona sismica del Paese, il progettista prima di tutto deve valutare il contesto in cui verrà realizzata la costruzione, analizzando il valore dell’azione sismica e le caratteristiche geologiche del sottosuolo.

Secondo la normativa antisismica, le costruzioni devono essere dotate di sistemi che garantiscano rigidezza e resistenza.

Le costruzioni inoltre, devono essere progettate, assicurando un comportamento duttile ed evitando anche le rotture più fragili.

Le normative antisismiche indicano i criteri generali che una costruzione deve avere per ottenere un migliore comportamento ai fini sismici.

Per esempio, viene specificato che:

  • Le strutture degli edifici antisismici devono avere una struttura iperstatica caratterizzata da regolarità in pianta e in altezza;
  • Avere un’opportuna distanza tra costruzioni contigue al fine di evitare fenomeni di martellamento;
  • L’altezza massima degli edifici deve essere opportunamente limitata;
  • Le strutture di fondazione devono resistere agli effetti del terremoto, senza spostamenti permanenti;
  • E’ necessario adottare un’unica tipologia di fondazione per una specifica struttura in elevazione;
  • Verificare il rispetto degli Stati Limite.

Dopo questi criteri generali dettati dalla normativa antisismica, i progettisti procedono con soluzioni tecniche pensate specificatamente per la resistenza ai terremoti.

Studio Ruggero Pulga è specializzato nella progettazione di strutture antisismiche,portando a termine edifici e strutture dopo il sisma in Emilia nel 2012.

Studio Ing. Ruggero Pulga

Save

Riguardo A admin

Guarda Anche

ricostruzione antisismica

Ricostruzione antisismica: meglio prevenire che ricostruire!

Ricostruzione antisismica: meglio prevenire che ricostruire! La ricostruzione antisismica post terremoto è un po’ come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *